Martedì 08 Aprile 2014

Cantù, famiglie senza soldi

Quest’anno boom di sfratti

Un’offerta d’affitto a Cantù

Perdere il lavoro, per un numero sempre più alto di persone, significa perdere la casa. E il Comune si trova alle prese con una vera e propria emergenza abitativa.

Già da mesi a destare le maggiori preoccupazioni, in via Cavour, sono le crescenti difficoltà incontrate dai cittadini ad avere una casa.

Nel 2013, nei soli primi quattro mesi dell’anno, oltre la metà dei 112mila euro erogati dal Comune per l’assistenza economica erano stati destinati proprio a far fronte alla necessità di un tetto per famiglie con figli minori.

Nell’intero 2012 gli sfratti erano stati 23, diventati 39 nel 2013. Sfratti eseguiti, ovvero casi in cui nemmeno con la mediazione del Comune si è trovato un accordo col privato per sanare una situazione debitoria che si protraeva nel tempo. La prospettiva per il 2014 è pessima.

Come confermano dall’ufficio Servizi Sociali, infatti, al 31 dicembre scorso già si aveva notizia di ben 26 notifiche di sfratto da eseguire nei primi mesi del 2014.

© riproduzione riservata