Cantù, giovane islamico voleva entrare nell’Isis

Cantù, giovane islamico
voleva entrare nell’Isis

Un’inchiesta di “Repubblica” rivela l’identità di alcuni italiani pronti ad arruolarsi nelle fila dei guerriglieri estremisti

Una notizia esplosiva, anche alla luce del fatto che proprio domattina, sabato 20 dicembre, si svolgerà il Consiglio comunale straordinario sull’apertura della moschea in via Milano.

Secondo quanto rivelato oggi da un’inchiesta del giornalista di “Repubblica” Paolo Berizzi, tra gli italiani sospettati dai servizi segreti di volere entrare nell’Isis, l’esercito di estremisti islamici tagliatori di teste, ci sarebbe anche un giovane musulmano naturalizzato canturino.

Scrivono in un rapporto i nostri 007: «Ha solidi rapporti con soggetti appartenenti all’organizzazione Isis, alcuni dei quali operanti sul web. Ha più volte manifestato l’intenzione di recarsi in Siria e di frequentare corsi di addestramento militare in Afghanistan».

Altri dettagli sul numero in edicola domani, sabato 20 dicembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA