Giovedì 14 Agosto 2014

Cantù, incubo maltempo

su fiera e piscina

Domani Cantù, da piazza degli Alpini sino quasi al semaforo con via Ginevrina da Fossano, verrà invasa da un esercito di 230 bancarelle

Un Ferragosto con un occhio alle previsioni meteo.

Dalla mattina alla sera, lungo viale Madonna e dintorni, sino alle 21, saranno presenti circa 230 bancarelle commerciali con le mercanzie più svariate. Dolciumi, vestiti, borse, cappelli, magliette, bijoux - e altro - saranno protagonisti insieme all’immancabile struscio, non secondario, della Cantù rimasta in città per la giornata del 15 agosto.

Da piazza degli Alpini a via Cesare Cantù, sin quasi al semaforo con via Ginevrina da Fossano, oltre l’ingresso laterale del cimitero maggiore, il serpentone degli ambulanti si snoderà anche nelle traverse del viale alberato: via Andina, via Uberto da Canturio, via Alberto da Giussano.

Automobilisti attenzione: via Brighi diventerà a senso unico da via Resegone a via Milano. E da questa non si potrà svoltare in via XI Febbraio verso viale Madonna: le transenne lo impediranno.

Chi pensava di trascorrere il Ferragosto in piscina, dovrà valutare bene le condizioni meteo prima di spostarsi verso le vasche all’aperto del centro sportivo comunale, tra corso Europa e via Giovanni XXIII. In caso di bel tempo, non dovrebbero esserci problemi. Ma, in caso di incertezze, come comunicavano ieri all’ingresso, e soprattutto dopo queste giornate di acqua piovuta dal cielo, potrebbe non essere possibile accedere alle vasche. Meglio verificare di persona, quindi. Altrimenti, si può sempre provare a telefonare (il numero è 031.714377 ) e provare a chiedere delucidazioni.

Tutte le iniziative del Ferragosto a cantù sul giornale in edicola.

© riproduzione riservata