Sabato 08 Febbraio 2014

Cantù, la protezione è civile

Soccorso anche agli animali

Alcuni volontari impegnati nella sala operativa
(Foto by Bartesaghi)

Come la ruota del convento, solo che anziché i bambini si abbandonano gli animali. È successo e si spera non capiti più davanti alla sede della protezione civile di Cantù in via Tripoli.

«Sono state lasciate due cavie - racconta il coordinatore Luca Montorfano - che poi sono state adottate da un nostro volontario».

C’è molta attenzione nei confronti degli interventi che hanno come protagonisti gli animali. I servizi per salvarli, in un anno, sono aumentati: da 17 a 26. In crescita anche le persone scomparse: erano 8 nel 2012, per soccorso o ricerca di chi è in difficoltà, e sono diventati 11.

© riproduzione riservata