Sabato 25 Gennaio 2014

Cantù offre 30 muri ai writer

«Diamo spazio ai creativi»

Arte clandestina nella vecchia cascina Birona

C’è chi traccia scarabocchi sui muri per ammazzare la noia. E poi ci sono Banksy e Blu, writer le cui opere vengono valutate in vagonate di dollari.

E se i primi vanno fermati, agli aspiranti artisti come i secondi il Comune vuole mettere a disposizione spazi per esprimere la propria creatività.

«A Berlino – dice il sindaco Bizzozero – nei primi anni Novanta, c’erano interi quartieri dove i turisti andavano ad ammirare le opere dei writer. È un’opportunità in cui credo, per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione 30 muri a quanti vogliamo esprimere la propria creatività. Solo tre ci sono già stati segnalati, attendiamo le altre indicazioni».

Siete favorevoli o contrari? Diteci il vostro parere.

Sul giornale in edicola , tutti i particolari dell’iniziativa.

© riproduzione riservata