Martedì 19 Agosto 2014

Canzo e Appiano Gentile,

i paesi dove si vive felici

Tifosi alla Pinetina di Appiano Gentile, quartier generale dell’Inter

Appiano Gentile e Canzo sono gli unici due paesi comaschi inseriti tra i “cento borghi italiani più felici”, una curiosa classifica elaborata dal Sole 24 Ore sulla base di alcuni paramenti economici, sociali e ambientali che vogliono premiare la qualità della vita.

Appiano si trova all’82esimo posto mentre Canzo all’87esimo su un totale di 176 comuni finalisti.

Alla buona posizione di Appiano, centro con circa 7.700 abitanti, contribuiscono i parametri economici e il contesto ambientale di cui gode naturalmente la cittadina nota in tutto il mondo per la presenza del quartier generale dell’Inter, che senza dubbio costituisce un valore aggiunto. Il gettito Irpef versato dagli appianesi allo Stato lo scorso anno ammontava a 45 milioni di euro; 162 residenti avevano dichiarato oltre 75 mila euro l’anno.

Anche a Canzo, poco più di 5 mila abitanti, secondo gli amministratori, non si sono premiate soltanto le bellezze ambientali.«C’è un paese vivo - dice il sindaco Fabrizio Turba - grazie alle cento attività commerciali, che mostra attenzione alla sicurezza dei cittadini anche per esempio con i vigili attivi da mezzanotte alle quattro in alcuni giorni a discrezione del comandante. Un paese pulito e mantenuto bene con l’impegno di tutti e in cui, ogni fine settimana ci sono più manifestazioni, sia d’inverno che d’estate, grazie alle associazioni. Le recenti sei personali della “Cittadella dell’arte” hanno avuto un grande successo, un solo artista ha avuto nelle poche ore di un pomeriggio oltre duecento visitatori. Numeri da grande città, che capita non raggiunga neppure Como».

I dettagli su La Provincia d martedì 19 agosto

Como

© riproduzione riservata