Domenica 06 Ottobre 2013

Carabinieri con l’etilometro

Ritirate otto patenti

Controlli dei carabinieri

Fine settimana di patenti ritirate a causa dell’abuso di alcol sulle strade di Como e di provincia. I carabinieri di Como hanno sequestrato otto licenze di guida e denunciato altrettanti automobilisti per guida in stato di ebbrezza. Il caso più clamoroso riguarda un cinquantenne di Oltrona San Mamette trovato con un tasso alcolemico superiore ben sei volte al consentito.

I carabinieri hanno effettuato diversi controlli, soprattutto in città tra via Canturina e largo Spluga, in via Lecco e in via Dottesio. Ma anche a San Fermo.

Nei guai un 46enne di Erba ed una sua coetanea nata in polonia e residente a Como, fermati con un tasso alcolico prossimo alla soglia di confisca del mezzo. Denunciato pure un 29enne di Tavernerio, alla guida di una Golf con un tasso di 1,38 g/l nel sangue; un 22enne di Cernobbio, alla guida di una Smart, aveva bevuto il doppio rispetto al limite e un 23enne di Casnate con Bernate alla guida di una Toyota Aygo ha superato la soglia di 1,5 e quindi l’auto, di sua proprietà, è stata confiscata. Infine denuncia per un 37enne di Cavallasca, alla guida di un Bmw 320, con un tasso alcolico di quasi il quadruplo oltre la soglia, e per un 44enne di Como, alla guida di una skoda con un tasso di 0,98.n

© riproduzione riservata