Cassaforte smurata in casa del figlio  Scende e trova tre ladri armati di mazze
La casa derubata in via Monte Baldo a Cascina Amata

Cassaforte smurata in casa del figlio

Scende e trova tre ladri armati di mazze

Colpo in via Monte Baldo a Cantù. La madre insospettita dai rumori

Doppio malore dopo il faccia a faccia con i banditi. Il bottino: tre vecchi orologi

Una vicenda che ha dell’incredibile e che poteva avere una conclusione tragica. Tre malviventi sono penetrati dentro a una casa in via Monte Baldo a Cascina Amata domenica scorsa.

In quel momento nell’appartamento non è ancora rincasato nessuno. Al piano superiore la madre del proprietario è intenta alle faccende domestiche. Sente dei rumori e allora decide di andare a controllare: scopre così tre uomini che armeggiano attorno alla cassaforte.

Quando vedono la donna i tre continuano le loro operazioni come se niente fosse. Uno dei malviventi porta l’indice sulla bocca per intimare alla donna il silenzio. Dalle parole pronunciate in seguito sembravano non italiani, ma provenienti dall’Est europeo.

La donna dopo la scoperta è rimasta sotto choc ed ha accusato due malori. I malviventi sono poi riusciti ad asportare la cassaforte.

Tutti i dettagli sul numero in edicola sabato 31 gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA