Cavallasca e San Fermo   Prove tecniche di fusione
Cavallasca potrebbe unirsi a San Fermo seguendo la stessa sorte di Parè, diventata frazione di Colverde con Gironico e Drezzo

Cavallasca e San Fermo

Prove tecniche di fusione

Nuovo incontro tra sindaci e assessori per valutare l’ipotesi di una fusione tra i due Comuni

Lo scoglio del nome della nuova realtà. I sindaci:«Tante criticità ma possiamo farcela»

Non tutto è perduto sull’ipotesi di fondere Cavallasca con San Fermo.

Tra i due gruppi che amministrano i paesi confinanti c’è ancora voglia di “far sposare i due comuni”, anche se le difficoltà non sono poche.

Intanto bisognerebbe capire quale potrebbe essere il nome del nuovo paese.

Recentemente si è svolto un incontro tra il sindaco di Cavallasca Fausto Ronchetti , il sindaco di San Fermo Maurizio Falsone, con loro anche i rispettivi vice e assessori, si prosegue in un iter che potrebbe confluire nel commissariamento dei due paesi al fine di andare ad elezioni di un sindaco e di un consiglio comunale che amministri il nuovo Comune che potrebbe contare circa 7 mila e 500 abitanti.

Ampio servizio su La Provincia in edicola lunedì 27 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA