C’è un incentivo al pedibus

Ma i servizi sono più cari

Dal prossimo anno scolastico anche a Villa Guardia dovrebbe partire il modo divertente e salutare di andare a scuola

C’è un incentivo al pedibus Ma i servizi sono più cari
Il Comune incentiva il pedibus

Domani sera in municipio

si conosceranno

i risultati dell’indagine

sulla partenza del servizio

C’è ancora un po’ di strada da fare nell’organizzazione del pedibus, ma dal prossimo anno scolastico anche in paese dovrebbe partire il modo divertente e salutare di andare a scuola: il pedibus appunto.

Domani sera, alle 20.30, nella sala consiliare del municipio di Villa Guardia si terrà una riunione aperta a tutti coloro che vogliono conoscere i risultati dell’indagine preliminare svolta dall’amministrazione comunale per far partire il servizio, e ai volontari che dovranno dare una mano, pena lo stop del pedibus. Durante la riunione di domani saranno presentati anche i percorsi, al momento saranno attivate tre “linee” con partenze da piazza Italia a Maccio, nei pressi dell’ufficio postale di Masano, e da via Solferino a Civello.

LEGGETE il servizio completo

su LA PROVINCIA di MERCOLEDÌ 20 maggio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}