Centro sportivo in rosso  «Buco da 70mila euro»
CARUGO - Il centro sportivo di via delle Ginestre (Foto by Bartesaghi Stefano)

Centro sportivo in rosso

«Buco da 70mila euro»

Carugo, le minoranze accusano la giunta

«Il Comune perde soldi, ma i gestori guadagnano ancora»

I conti del centro sportivo comunale di via delle Ginestre sono in rosso. E scoppia la polemica contro sindaco e giunta.

I gruppi di minoranza “Carugo in Testa”, “Forza Carugo” e “Noi Cittadini” puntano il dito sui debiti che gli attuali gestori hanno nei confronti del municipio. Un’insolvenza maturata in questi ultimi due anni e mezzo che, calcolano le opposizioni, «si aggira intorno ai 70 mila euro».

Tutto ha origine quando la Società Country Fit di Guanzate – che ha in concessione l’impianto sino alla fine di quest’anno – nel 2013 ha passato alla Nuovi Eventi di Cologno Monzese la gestione della struttura sino alla scadenza naturale del contratto.

Qualcosa, però, non ha funzionato. «Lo scorso febbraio – sostengono i consiglieri o Mauro Redaelli, Bruno Cattaneo e Nicoletta Ruiu – siamo stati contattati dalla maggioranza per fare il punto sull’insolvenza degli attuali gestori. In marzo è stata chiesta la riconsegna delle chiavi, ma da allora nulla è cambiato».

Secondo le minoranze, «le persone che gestivano il centro lo stanno facendo tuttora: il debito nei confronti del Comune lievita, mentre loro incassano» con i proventi del bar e l’affitto dei campi di calcetto, tennis e bocce.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA