Centro Valle Intelvi, Pozzi primo sindaco  «Ma in molti sono contrari alla fusione»
Mario Pozzi al seggio si prepara a brindare al successo con alcuni componenti della lista (Foto by Francesco Aita)

Centro Valle Intelvi, Pozzi primo sindaco

«Ma in molti sono contrari alla fusione»

L’ex sindaco di Lenno alla guida del Comune nato dall’unione di San Fedele, Castiglione e Casasco con il 73,66%. La lista dei giovani non si scoraggia: «Andremo lontano»

L’ex sindaco di Lenno Mario Pozzi è stato eletto primo sindaco di Centro Valle Intelvi, il Comune nato dalla fusione tra San fedele, Castiglione e Casasco. Alla sua civica “in Comune per il bene comune” è andato il 73,66% pari a 1.214 voti su 1.679 votanti 55,32%). Gli aventi diritto erano 3.035. Pozzi ha avuto la meglio su Mattia Prada della civica Giovani Centro Valle Intelvi che ha ottenuto 434 preferenze (26,33%). Pozzi, che è stato ex assessore a Ossuccio e che attualmente è consigliere di minoranza a Tremezzina, si è detto felice per l’elezione, ma dispiaciuto per i pochi votanti: «Hanno giocato diversi fattori. Primo tra tutti il fatto che molti cittadini sono contrari alla fusione tra i Comuni». Prada ha incassato la sconfitta con filosofia: «Siamo giovani e per noi è importante capire i meccanismi della macchina comunale. Siamo solo all’inizio di una grande esperienza che ci porterà lontano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA