Chi getta la mascherina  multato per 600 euro
Guanti e mascherina gettati via a Mandello

Chi getta la mascherina

multato per 600 euro

La decisione del Comune intende mettere un freno

all’incuria con pericolosi effetti per il rischio contagio

Multe salate a chi getta le mascherine per terra, che oltre tutto sono un rifiuto pericoloso. Si rischia una sanzione da 600 a 6 mila euro, il doppio di quella per abbandono di rifiuti casalinghi. «Oltre ad esserci chi non rispetta le regole e non indossa la mascherina, c’è pure chi le butta per strada mostrando inciviltà e mancanza di rispetto - dice il sindaco Riccardo Fasoli -. Purtroppo stiamo assistendo anche a questo fenomeno come già era successo ad aprile e maggio». Nei mesi scorsi oltre alle mascherine per terra si trovavano anche guanti di lattice considerato che allora c’era l’obbligo di indossarli. Chi butta anche una sola mascherina per strada rischia una sanzione doppia a quella normalmente in vigore in quanto rifiuto pericoloso.

«Nelle scorse settimane abbiamo iniziato una campagna di monitoraggio del territorio al fine di individuare chi abbandona i rifiuti in giro per il paese - prosegue il sindaco Fasoli -. Spesso vengono lasciati in giro nei giorni di non raccolta dei sacchetti della pattumiera nelle vicinanze dei cestini pubblici o all’interno di essi. Un gesto irrispettoso nei confronti della comunità e del servizio di porta a porta che gli altri cittadini rispettano. Utilizzando la foto trappola in dotazione alla nostra polizia locale stiamo individuando e sanzionando le persone che compiono queste mancanze di rispetto, come l’abbandono di rifiuti o la mancanza di raccolta delle deiezioni degli animali domestici».

Foto trappola che potrebbe servire anche a scoprire chi butta per strada le mascherine usate. «I mandellesi possono segnalare alla polizia locale situazioni di particolare degrado e maleducazione. Serve spesso un luogo dove poter posizionare la foto trappola».


© RIPRODUZIONE RISERVATA