Cinquanta centimetri sulle piste  Si scia in Val d’Intelvi e sul San Primo

Cinquanta centimetri sulle piste

Si scia in Val d’Intelvi e sul San Primo

Nella notte la nevicata si è fermata, ma la stagione è partita. Già in funzione gli impianti sulla SIghignola, quelli sul San Primo lo saranno da sabato 24 gennaio

Dopo la prima neve della stagione che martedì mattina ha imbiancato i crinali alpini che circondano la Valle d’Intelvi, ieri a tratti, è ritornato a farsi vedere il sole che ha fatto diradare la foschia e dato luce all’intera Valle.

Sulla Vetta della Sighignola sono circa 50 i centimetri di coltre bianca battuta sulle piste che hanno consentito il regolare funzionamento degli impianti di risalita.

«Sabato iniziano i corsi collettivi avanzati di perfezionamento- conferma Claudio Soldarini maestro di sci della scuola sci Valle Intelvi coordinata da Flavio Molteni-. I corsi riservati ai bambini vanno avanti già da diverse settimane con un buon numero di partecipanti. Aperte anche le piste di snowboard e snowtubing. A ridosso delle piste si possono noleggiare le attrezzature» .

Sorrisi anche sul San Primo, dove dopo tanta attesa tutto è pronto per iniziare sabato 24 gennaio la stagione sciistica con l’apertura della pista baby dove ci sarà la possibilità di frequentare corsi, e parte o tutta della Forcella.

Servizi su La Provincia in edicola venerdì 23 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA