Domenica 06 Luglio 2014

Como ricorda Sinigaglia

La mostra alla Canottieri

Un momento dell’inaugurazione della mostra su Sinigaglia

Con l’apertura della mostra a lui dedicata, ieri, a cento anni esatti della vittoria di Giuseppe Sinigaglia alla Royal Regatta di Henley sul Tamigi – era il 4 luglio 1914 – sono iniziati i festeggiamenti del centenario del grande “Sina”, atleta ed eroe simbolo della città di Como, al quale sono intestati anche lo stadio cittadino e la Canottieri Lario 1891.

Al taglio del nastro il sindaco Mario Lucini e il presidente della Federazione Italiana Canottaggio, l’olimpionico Giuseppe Abbagnale. La rassegna raccoglie fotografie e documenti anche inediti, coppe e medaglie.

Spicca la Diamond’s Sculls, che Sinigaglia, ricevette dalle mani della regina d’Inghilterra, al termine della sfida vinta con l’inglese Colin M. Stuart. Curiosità della mostra, l’assenza totale di materiale in plastica. I supporti sono in ferro, simbolo dei reticolati dei campi di battaglia della Grande Guerra, le bacheche in legno simbolo delle barche da regata e in vetro, simbolo della trasparenza delle acque del lago.

La mostra, ad ingresso libero, rimarrà aperta fino al 20 luglio negli orari di apertura della sede sociale. Ma questo è solo l’inizio del programma delle celebrazioni. Il 4 ottobre, sullo storico percorso da Como a Cernobbio, si svolgerà la gara di canottaggio in singolo come riedizione del Trofeo Villa d’Este.

Si riaprirà la mostra, con l’aggiunta di nuove testimonianze, il 24 maggio 2015 in concomitanza con il centenario dell’entrata in guerra dell’Italia e per la quale il sottotenente dei Granatieri di Sardegna Giuseppe Sinigaglia partì come volontario. Quindi il 10 agosto 2016, centenario della morte del “gigante buono”, il 10 agosto 1916 sul San Michele.

© riproduzione riservata