Comune in pressing per Villa Somaini  «Non c’è più tempo»
1 e 2 Villa Somaini a Luisago, di proprietà della famiglia Cipriani. Il Comune ha sollecitato un accordo per velocizzare i tempi sul piano di lottizzazione che riguarda il parco. Adesso, per effetto di una legge regionale, c’è una scadenza: il 2017. Dopo di che, salta tutto

Comune in pressing per Villa Somaini

«Non c’è più tempo»

Luisago incalza la proprietaria famiglia Cipriani. «O si sblocca il progetto o in due anni sfuma tutto». Chiesta l’edificabilità in cambio di un’area verde

Il Comune di Luisago mette fretta alla famiglia Cipriani: sblocchiamo il progetto per il parco della villa Somaini.

Altrimenti, entro due anni Regione Lombardia archivierà tutto.

L’amministrazione comunale ha preparato una lettera da inviare ai proprietari della villa, l’intento è affrettare i tempi sul piano di lottizzazione che riguarda il parco.

Una legge regionale entrata in vigore a dicembre infatti da un termine massimo di 36 mesi per la presentazione delle istanze ai piani attuativi presenti nei piani di governo. Significa che nel 2017 il progetto che riguarda villa Somaini, di cui in paese si discute da almeno dieci anni, potrebbe andare in fumo.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di VENERDÌ 9 gennaio 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA