Venerdì 21 Febbraio 2014

Consiglio ancora bloccato
Il caso Fino arriva a Roma

Il consiglio comunale di Fino: non si sblocca lo stallo sulla surroga di Luciano Introzzi

La mancata surroga del consigliere finisce a Roma.

Non si sblocca la vicenda del consiglio comunale di Fino Mornasco, dopo le dimissioni di Luciano Introzzi è stato impossibile votare l’ingresso del nuovo consigliere Marisa Reghenzani. Questo perché la maggioranza, ridotta ad otto componenti, si è scontrata con la minoranza, anch’essa composta da otto consiglieri.

«Abbiamo chiesto un parere al prefetto di Como - dice il sindaco Giuseppe Napoli - che ha girato il quesito girata al ministero degli Interni».

© riproduzione riservata