Coronavirus e studenti  «Non si perderà l’anno»

Coronavirus e studenti

«Non si perderà l’anno»

Le rassicurazioni del ministro all’Istruzione Azzolina: «Le scuole nella loro autonomia potrebbero anche prevedere di allungare l’anno ma non sarà necessario perché abbiamo attivato una task force per garantire la didattica a distanza»

«Posso rassicurare che non c’è nessun rischio che i nostri studenti perdano l’anno». Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina a Radio 24 facendo riferimento alla normativa che stabilisce che «al ricorrere di situazioni imprevedibili è fatta salva la validità dell’anno scolastico». «Le scuole nella loro autonomia scolastica potrebbero anche prevedere di allungare l’anno ma non sarà necessario perché abbiamo attivato una task force per garantire la didattica a distanza», ha aggiunto il ministro.

Le strutture scolastiche in Lombardia rimarranno sicuramente chiuse fino al primo marzo. Entro il fine settimana sarà deciso se prolungare o riaprire.


© RIPRODUZIONE RISERVATA