Corrieri della droga  Robbiatese in manette
Il cane pastore Harry dei Carabinieri di Casatenovo

Corrieri della droga

Robbiatese in manette

È uno dei tre uomini arrestati ad Arcore dai Carabinieri di Monza

Decisivo, nella scoperta della droga, il cane Harry di Casatenovo

Trasportavano eroina nascosta nel doppiofondo del sedile di un auto. Tre albanesi, di cui uno residente a Robbiate, sono stati arrestati dai carabinieri, in quanto ritenuti essere dei corrieri della droga. L’indagine dei carabinieri della compagnia di Monza ha preso avvio da un controllo effettuato lunedì a una Volkswagen Polo sospetta lungo la tangenziale Est, nei pressi dell’uscita Arcore e in direzione di Usmate Velate. A bordo del veicolo, condotto da un trentenne albanese, residente proprio ad Arcore e con precedenti per droga, sono stati trovati tre panetti di eroina per un totale di 1,8 chili nascosti. La sostanza stupefacente era nascosta all’interno di una intercapedine del sedile passeggero. A quel punto è scattata la perquisizione all’interno dell’abitazione dell’uomo arrestato. Dietro a una parete di cartongesso infatti, sono stati scovati, dall’abilissimo pastore tedesco Harry del nucleo carabinieri cinofili di Casatenovo, quattro sacchetti contenenti altri 4,2 chili di eroina e circa trecento grammi di marijuana. I tre arrestati si trovano ora in carcere a Monza mentre la droga è stata sequestrata. I 6 chili di eroina rinvenuti dalle forze dell’ordine, se venduti al dettaglio avrebbe fruttato più di 250 mila euro. Le indagini proseguiranno per cercare di risalire ad altri membri dell’organizzazione e per capire a quale mercato era destinata la droga.n S. Sca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA