Covid: verso il coprifuoco alle 22  E la didattica a distanza nelle superiori
Movida: in arrivo una “stretta” (Foto by Andrea Butti)

Covid: verso il coprifuoco alle 22

E la didattica a distanza nelle superiori

Il Comitato tecnico scientifico chiede al governo misure più stringenti anche in vista del weekend

«Alla luce dei nuovi dati emersi e della nuova fase servono misure più stringenti per far fronte al progressivo aumento dei contagi». È quanto chiedono ambienti del Comitato Tecnico Scientifico al governo affinché si giunga a provvedimenti più restrittivi in tempi rapidi che superino l’attuale Dpcm, anche in vista del week-end. Tra le ipotesi, quella di un «coprifuoco» alle 22 e la didattica a distanza almeno per le scuole superiori.

Nel frattempo le dichiarazioni del sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa, ai microfoni di RaiNews24:«Nessuno sta pensando al lockdown del Paese, dobbiamo fare in modo che questo non avvenga» ha detto. «Il Paese non può pensare di sacrificare la scuola» ha sottolineato Zampa, per il quale l’istruzione «è fondamentale anche per la salute dei ragazzi. Vanno fatte delle scelte sugli orari, anche di altre attività, e agire sui trasporti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA