Cri Cantù, bilancio in attivo

«Grazie a volontari e sponsor»

L’anno 2013 ha chiuso con un +139mila euro

Soddisfatto il presidente Griffini

Cri Cantù, bilancio in attivo «Grazie a volontari e sponsor»
Foto di gruppo dei volontari all’ultima festa della Croce Rossa di Cantù
(Foto di archivio)

Bilancio in attivo per il comitato locale della Croce rossa italiana di Cantù nel corso del 2013.

«Abbiamo chiuso l’esercizio con un avanzo di oltre 139 mila euro - afferma il presidente Giuseppe Griffini - È un risultato notevole, perché a fronte di 818 mila euro di entrate abbiamo sostenuto impegni di spesa per 679 mila euro».

Insomma, non si può negare che, nel corso del suo primo anno alla presidenza della Croce rossa canturina, Griffini non abbia raggiunto un primo obiettivo.

«Non abbiamo più debiti con fornitori canturini, legati alla riparazione e alla manutenzione dei nostri automezzi. Sono rimasti debiti interni contratti con il comitato nazionale. Abbiamo tutta l’intenzione di risolvere i problemi di bilancio in tempi ragionevoli».

«Merito soprattutto del grande attivismo dei nostri 400 volontari, che si sono tutti sentiti coinvolti nella medesima missione da svolgere - afferma Giuseppe Griffini - Ci sentiamo poi di ringraziare tutti i cittadini che ci hanno sostenuto e, in particolare, anche tutti gli sponsor, che hanno preferito mantenere anche l’anonimato, ma che hanno contribuito ad alimentare la nostra raccolta dei fondi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA