Cucciago, scippata un’anziana  che tornava da un funerale
Il luogo dello scippo

Cucciago, scippata un’anziana

che tornava da un funerale

Vittima una pensionata di 68 anni: «Erano due persone in sella ad uno scooter scuro. Non ho reagito e poi mi sono ritrovata sotto choc»

Stava tornando da un funerale, quando due scippatori, in motorino, arrivati alle sue spalle, le hanno sfilato la borsetta. Una pensionata di 68 anni nei scorsi giorni è stata derubata. «Mi sono spaventata - racconta - il mio errore è stato quello di tenere la borsa sul lato della strada. Ma del resto, chi pensa mai agli scippi? Qui a Cucciago, in anni, è il primo episodio».

Lo scippo le è costato 75 euro, sottratti dal portafoglio. È stata la stessa donna a ritrovare prima la borsetta, dove i ladri non si erano resi conto della presenza di tre orologi che voleva portare a riparare e di un paio di orecchini. E poi il portafoglio, anch’esso abbandonato lungo la strada. I ladri sono entrati in azione a un quarto a mezzogiorno.

«Ero quasi arrivata a casa - racconta - dopo aver percorso via Volta, la strada che dal paese conduce verso Cantù Asnago, in pieno centro abitato, mentre stavo costeggiando il muro di contenimento al confine con via Marconi, dove vivo io, sono stata derubata. Di solito non porto mai con me la borsetta. Ma quel giorno c’era un funerale. Stavo tornando dalla chiesa parrocchiale. In un attimo, sono stata scippata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA