Giovedì 10 Ottobre 2013

Da Carate al Cern di Ginevra

Una lariana nello staff da Nobel

Silvia Taroni, al centro sulla sinistra con una maglia rossa, insieme ai colleghi del Cern

C’è anche una giovanericercatrice comasca, Silvia Taroni, 31 anni, di Carate Urio, nel gruppo di oltre tremila persone che tra Ginevra e Zurigo lavora al progetto di importanza mondiale del bosone di Higgs, al quale è stato assegnato il Premio Nobel per la fisica.

Leggi la storia della ricercatrice su”La Provincia” del 10 ottobre 2013

© riproduzione riservata