Dai campi di calcio ai tuffi in Riva  A Inexere le piscine di Cernobbio
Uno scorcio del lido di Cernobbio affacciato sul Lario

Dai campi di calcio ai tuffi in Riva

A Inexere le piscine di Cernobbio

Previsti lavori di miglioramento

Il lido cernobbiese si prepara a riaprire i battenti con una nuova gestione, un cambio che per l’amministrazione comunale porterà al rilancio della struttura sportiva. Tanto più che sono previsti tutta una serie di interventi per migliorare l’impianto che, stando al Comune, risulta compromesso dalla scarsa manutenzione.

Sarà un raggruppamento di aziende a matrice comasca a gestire il lido e le piscine nei prossimi anni e per la stagione in corso non sono previsti ritardi nella riapertura della struttura, uno dei più importanti punti di riferimento della Cernobbio turistica.

Se ne è fatto cenno in consiglio comunale nel corso del quale l’assessore al bilancio e al patrimonio Monica Ferrario, nel ruolo di vice sindaco, ha riferito in merito alla conclusione della lunga pratica che ha fatto seguito alla causa insorta con il precedente gestore.

Monica Ferrario ha parlato genericamente di due società, ma senza rivelare l’appartenenza.

È però possibile ricondurre l’operazione alle famiglie Foti e Meraviglia con riferimenti alla società sportiva di Bulgarograsso Inexere che già gestisce i centri sportivi di Bizzarone e Grandate e alla Srl di Albese con Cassano Imtr.


© RIPRODUZIONE RISERVATA