Venerdì 25 Luglio 2014

Danni dell’alluvione

«Evento eccezionale»

1 Al lavoro per rimediare ai danni dopo lo straripamento della roggia2 L’area industriale di via Cappelletti3 Molti garage sono stati allagati

La Regione Lombardia ha ufficializzato un primo riconoscimento degli eventi accaduti la notte dell’8 luglio.

Arrivata la conferma

L’arrivo della bomba d’acqua e la successiva esondazione della Roggia Vecchia che ha devastato numerose abitazioni e aziende (158 case, 12 attività produttive e alcune strutture pubbliche) è stato confermato dal geometra Fernando Paladini.

Il funzionario del Pirellone si è recato a Mariano in seguito alla richiesta, inviata dal municipio di piazza Manlio a Milano, di ricevere un contributo per le spese affrontate durante le prime ore di emergenza per la pulizia delle strade, il ripristino di tratti di argine della Roggia andati distrutti dalla piena, il ritorno alla funzionalità dei tombini ostruiti e il ripristino di alcuni asfalti: in totale circa 26 mila euro.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di VENERDÌ 25 luglio 2014

© riproduzione riservata