De Sfroos torna al volante  della sua “curiera”
Davide Van De Sfroos con Michele Borzatta (Foto by butti pozzoni)

De Sfroos torna al volante

della sua “curiera”

Il primo appuntamento sarà a Cernobbio, esordio di una lunga serie di iniziative pensate per i giovani

Torna in pista da sabato 4 luglio a Cernobbio la “Curiera della musica”: ripartirà con tante nuove iniziative, tra cui anche quella pensata per promuovere i giovani talenti sul territorio.

Lo ha assicurato ieri Davide Van De Sfroos che a Villa Olmo si è messo simbolicamente al volante della “Curiera” più famosa, pronto a guidare tutti nella nuova avventura. Nata grazie ad un accordo tra la società che gestisce il marketing del cantautore (la Bat Events) e Michele Borzatta, presidente della cooperativa sociale il “Biancospino” che aveva già collaborato con De Sfroos in occasione del progetto “Porte aperte”.

Hanno deciso di acquistare la Curiera che ora è pronta a ripartire: nuovo look per una carrozzeria inedita e nuovo look per gli interni, ma soprattutto tutta l’energia dei promotori del progetto che intende essere catalizzatore di tante iniziative.

Da due anni e mezzo la Curiera era ferma in un garage e ha anche rischiato di essere rottamata. L’ultimo evento ufficiale risale al luglio del 2012. In virtù del nuovo accordo - che ha coinvolto anche Asf e Comune - ora è pronta a tornare sulle strade del Comasco. Asf, per esempio, metterà a disposizione ex autisti per guidare il mezzo itinerante e si occuperà del rimessaggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA