Delusione a Grosio, la regina del Belgio non arriverà
Grosio deve rinunciare alla visita della regina Paola del Belgio a causa delle condizioni di salute non eccellenti della sovrana

Delusione a Grosio, la regina del Belgio non arriverà

Motivi di salute costringono la regina Paola ad annullare la visita prevista il 5 e 6 settembre per l’inaugurazione del museo civico.

«Martedì scorso, a seguito di un improvviso malore, la regina Paola del Belgio ha dovuto ricorrere alle cure dei medici che l’hanno sottoposta a una serie di controlli al termine dei quali le hanno prescritto un immediato periodo di assoluto riposo. La notizia, ripresa da tutti i giornali del Belgio, è stata data con un comunicato ufficiale del palazzo reale che ha precisato che tutti gli impegni sono stati annullati. Fra essi. la visita in programma a Grosio e Tirano i prossimi 5 e 6 settembre per la riapertura del museo di Villa Visconti Venosta nel quadro delle celebrazioni dei cento anni dalla morte di Emilio Visconti Venosta».

Recita così il comunicato reso noto poco fa dagli organizzatori dell’evento tanto atteso nelle comunità di Tirano e Grosio, più in generale da tutta la Valtellina.

Alla cerimonia inaugurale e alla visita al santuario di Tirano la sovrana sarà rappresentata da due nipoti, il marchese Nicolò di San Germano e la contessa Antonella Calvi di Bergolo.

Altri particolari sull’edizione de La Provincia di Sondrio in edicola il 29 agosto


© RIPRODUZIONE RISERVATA