«Domani va via il custode  Tra un mese addio antenne»
1Il fato voltiano di Brunate 2 Le antenne della cima dle monumento realizzato nel 1927 3 Franco Rusconi, storico custode del faro voltiano 4 Davide Bodini, sindaco di Brunate

«Domani va via il custode

Tra un mese addio antenne»

La selva di antenne e cavi in disuso sul faro voltiano di Brunate ha i giorni contati, domani il custode consegnerà le chiavi e per fine marzo si farà una bella pulizia al monumento simbolo di Brunate e anche di Como.

«Le antenne ci sono da tantissimi anni e nessuno s’è mai accorto di nulla - dice il sindaco di Brunate Davide Bodini - Volta è un bel po’ che è nato e che è morto, non mi spiego come mai, proprio ora che si è in dirittura di arrivo con un intervento importante di cura del faro, si voglia fare polemica. I tempi sono decisi e i lavori finanziati dal Rotary stanno per incominciare. Lunedì (domani, ndr) il vecchio custode consegnerà le chiavi al Comune di Como e andremo a firmare un verbale di consegna. Finora, anche volendo mandare qualcuno a verificare le antenne inattive e i cavi da rimuovere, non sarebbe stato possibile accedere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA