Venerdì 05 Settembre 2014

Domenica gli Eufemini e la Patronale

E l’Us San Maurizio compie 50 anni

ERBA - All'ombra del campanile. La piazza Prepositurale

Gli Eufemini e la festa patronale, i cinquant’anni di fondazione della San Maurizio e la sagra di Bindella: sarà un fine settimana ricco di appuntamenti per gli erbesi appena rientrati dalle vacanze.

Quella di domenica, in particolare, sarà una giornata molto importante per la città. Alle dieci, nella chiesa prepositurale, verrà celebrata una messa in occasione della festa patronale di Santa Maria Nascente (la messa solenne si terrà invece il giorno seguente alle 10.30); alle 12.30 in programma c’è un pranzo comunitario alla Casa della Gioventù, mentre alle 20.30 si terrà la processione mariana con partenza da piazza Sant’Eufemia.

Sempre domenica mattina, nella chiesa della frazione di Mevate, verrà celebrato il cinquantesimo anniversario di fondazione dell’Unione Sportiva San Maurizio: l’appuntamento è alle 11 con una messa celebrata da don Bruno Borelli e seguita dalla premiazione degli atleti e dei dirigenti del gruppo sportivo.

Nel pomeriggio, alle 17 al parco Majnoni, si terrà invece il consiglio comunale straordinario nel corso del quale verrà conferita la cittadinanza onoraria al partigiano Giancarlo Puecher e verranno assegnati gli Eufemini - le benemerenze civiche della città - all’artista Giovanni Brambilla e alla memoria del giovane Stefano Ripamonti, autore di un sito Internet e di libri sulla storia di Erba. Tra gli ospiti istituzionali l’ex ministro Virginio Rognoni e il prefetto di Como Bruno Corda.

Non mancheranno gli eventi anche nella giornata di sabato. Dalle 14 al centro sportivo del Lambrone si terrà una manifestazione in ricordo di Silvio Cuoco, l’ex dirigente del Calcio Como recentemente scomparso in un incidente stradale: sul campo da calcio sono attesi decine di giovani portieri accompagnati dai loro preparatori.

Sabato sera alle 19 aprirà infine i battenti la sagra di Bindella. La frazione si animerà con piatti tipici e musica dal vivo con il complesso “Ieri e oggi”. La festa di Bindella proseguirà anche il giorno seguente, a pranzo - cucina aperta da mezzogiorno - e a cena.

© riproduzione riservata