Dopo il referendum una sola certezza

A settembre riapre la scuola di Caccivio

Gli alunni di via Volta si trasferiranno in via Bulgaro

Ma il destino del plesso di Lurate resta incerto

Dopo il referendum una sola certezza A settembre riapre la scuola di Caccivio
Il seggio allestito nell'atrio della scuola di via Volta per la consultazione popolare
(Foto di Manuela Clerici)

A settembre sarà riaperta la primaria di via Bulgaro, chiusa dal luglio 2012 per adeguamento sismico.

È l’unica “quasi certezza” dopo la consultazione popolare di domenica in cui è emersa una netta indicazione a favore del mantenimento delle due elementari (a Caccivio e a Lurate) e della creazione di un centro civico-biblioteca in via Volta. Scelta che avrà tempi di realizzazione medio-lunghi, il problema è l’assetto per il prossimo anno scolastico.

Il vero nodo da sciogliere riguarda la scuola di Lurate: potrà continuare a essere usata come tale, giacché a giugno scadrà la deroga dell’Asl che consente di utilizzarla per 10 classi, anziché le cinque o al massimo otto previste?

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}