Due auto bruciate a Mariano  Subito dopo la finale Champions
Mariano - L’auto bruciata in via Garibaldi

Due auto bruciate a Mariano

Subito dopo la finale Champions

Non è stato un incidente, ma un atto vandalico. La chicca: un’auto era bianca e l’altra nera. Sembra però escluso un legame con la gara della Juve

Due auto sono bruciate sabato in sera, a pochi metri di distanza, in contemporanea in pieno centro a Mariano Comense. Non si è trattato di un incidente ma di un atto vandalico, che non sembra abbia collegamenti con la partita di Champions tra Juventus e Barcellona, anche se si è verificato quasi in contemporanea al fischio di chiusura del match.

La zona è quella compresa tra la via Montebello e la via Garibaldi. Una cinquantina di metri separano la Golf bianca semidistrutta dalle fiamme che hanno iniziato a propagarsi alle 22.44 e la Panda nera, che ha iniziato a prendere fuoco poco dopo. Entrambe si trovavano a poche decine di metri dagli ingressi di Villa Sormani dove, dopo la proiezione dell’incontro di calcio, si stava esibendo un gruppo di musica irlandese. Cosa sia veramente successo è ancora da capire. Un testimone, che ha anche avvertito i vigili del fuoco, afferma che le prime fiamme hanno iniziato a vedersi prima della chiusura della partita della Juventus, eliminando così un possibile collegamento con dei tifosi delusi.

Ma nessuno ha saputo dire chi abbia intenzionalmente dato fuoco alle due utilitarie e per quale motivo.

Il servizio su “La Provincia” di lunedì 8 giugno 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA