Sabato 12 Aprile 2014

Erba, basta turni a pranzo
Inaugurata la mensa a Crevenna

Ieri hanno pranzato per la prima volta nella nuova mensa, più ampia e luminosa del locale utilizzato fino a pochi giorni fa.

Una bella sorpresa per gli oltre cento bambini dell’asilo e delle scuole elementari di Crevenna, accolti ieri a pranzo dal sindaco Marcella Tili che ha inaugurato il refettorio.

«Non è stato facile portare a termine i lavori, durati due anni e più volte interrotti a causa del patto di stabilità. Ma ora - ha detto il sindaco - possiamo offrire ai ragazzi uno spazio molto confortevole».

Quella di ieri è stata una vera e propria inaugurazione, ma per il taglio del nastro il sindaco preferisce aspettare il completamento dell’area esterna. «Una parte è già pronta, penso al campetto polivalente, mentre l’area circostante verrà completata nel giro di un mese. A quel punto faremo una cerimonia più formale. Oggi volevamo più che altro dare il benvenuto ai bambini».

I primi a sedere a tavola - a mezzogiorno in punto - sono stati i piccoli dell’asilo, che sembrano aver gradito tanto la nuova mensa quanto la piadina servita loro dagli addetti della Cir Food.

«La mensa c’era anche prima - osserva il preside Carlo Calvi - ma era più piccola. Questo spazio è più accogliente e ci consentirà di ospitare a pranzo più alunni contemporaneamente, senza dover suddividere in turni i bambini dell’asilo e delle elementari».

La sistemazione della scuola, tra mensa e area esterna, è costata intorno ai 650mila euro; di questa cifra, circa 450mila euro sono stati investiti per realizzare il refettorio: «Il nuovo locale - osserva l’architetto Paolo Farano, che ha curato il progetto e la scelta dei materiali - si sposa bene con l’edificio esistente. Terminato il giardino, avremo una scuola all’avanguardia».

© riproduzione riservata