Furti a Inverigo: un assedio  In arrivo cinque telecamere
1 Via Monte Sabotino, dove i ladri avevano già agito nei mesi scors: i malviventi si sono ripresentati nei giorni scorsi2 Via Garibaldi a Cremnago, dove i topi d’appartamento sono stati costretti a fuggire dall’abbaiare dei cani (Foto by foto Bartesaghi)

Furti a Inverigo: un assedio

In arrivo cinque telecamere

Residenti esasperati, da un mese colpi continui in tutte le frazioni. L’appello del sindaco: «Segnalate subito i movimenti sospetti»

Cremnago sotto assedio, con i ladri scatenati nelle scorse notti. Ma ormai da settimane si segnalano furti o tentati tali in tutta la frazione e nel resto del paese.

Tanto che il Comune è pronto a correre ai ripari installando il nuovo sistema di videosorveglianza, che rileverà anche le targhe delle auto, e coi pattugliamenti in borghese della polizia locale che hanno già preso in via. Anche se la difesa più puntuale, ormai, è quella attuata dai cittadini tutti insieme, segnalando ogni movimento, individuo o veicolo sospetto.

Nella notte tra venerdì e sabato i topi d’appartamento sono tornati a far danni a Cremnago. Alcuni colpi sono stati solamente tentati, perché gli occupanti delle abitazioni si sono svegliati, i cani hanno abbaiato, e il furto non è andato a segno.

Ma altrove ce l’hanno fatta. A quanto pare i ladri sono riusciti a introdursi almeno in un paio di abitazioni nella parte alta di via Monte Sabotino, dove peraltro erano già stati avvistati nel recente passato. Qualcuno ha avuto la sgradita visita un mese fa, ricordava ieri il vicinato.

Ma il raid ha colpito tutta la zona alle spalle del cimitero, via Stoppani, e poi via Roma, a scendere verso il Pilastrello, nell’area detta delle Cascine. Nei giorni precedenti era toccato a via Montegrappa e alla Valsorda.

«Siamo ormai pronti a installare cinque nuove telecamere del sistema di videosorveglianza – annuncia il sindaco Angelo Riboldi –, un progetto da 40mila euro con possibilità di future implementazioni. Inoltre sarà possibile leggere le targhe dei veicoli di passaggio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA