Furti, l’allarme si sposta a Lora  E il Comune approva il piano  delle maxi telecamere anti ladri
COMO Posto di blocco anti ladri nella zona di Albate

Furti, l’allarme si sposta a Lora

E il Comune approva il piano

delle maxi telecamere anti ladri

Colpo in un’abitazione di via Mantegazza, intanto la giunta comunale ha approvato un progetto per installare un maxi impianto di videosorveglianza ai varchi della città

Ora l’incubo dei ladri si sposta a Lora. I malviventi si sono arrampicati fino al primo piano di una casa in via Mantegazza, hanno forzato la finestra, si sono introdotti in casa e hanno rubato gioielli e contanti. Nell’abitazione non c’era nessuno e i proprietari si sono resi conto dell’accaduto solo dopo aver fatto ritorno a casa quando hanno trovato l’appartamento completamente a soqquadro.

Intanto la giunta comunale ha approvato un progetto per potenziare il sistema di videosorveglianza cittadina. Nuove telecamere anti ladri verranno installate ai principali varchi d’ingresso in città.

Si tratta di impianti più avanzati di quelli tradizionali, capaci tra l’altro, attraverso la lettura della targa, di tracciare in tempo reale i veicoli in transito. In caso di auto rubato o comunque segnalate dalle forze dell’ordine l’impianto sarà in grado di dare immediato allarme. L’impianto, che sarà in rete con quelli degli altri Comuni, sembra fare al caso in particolare di Albate, Trecallo e Muggiò, i quartieri più colpiti dai furti nelle abitazioni, in un escalation che guarda caso si è verificata subito dopo l’apertura della tangenziale, comoda via di fuga per i delinquenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA