Giovedì 19 Settembre 2013

Gavirate, alla fine lui la lascia

Lei gli graffia l’auto per vendetta

Intervenuti i carabinieri

La coppia scoppia e lei gli distrugge l’auto. Impiegata di 45 anni denunciata per danneggiamento aggravato dai carabinieri della stazione di Gavirate. Stando a quanto accertato dai militari il proprietario dell’auto è l’uomo bramato dalla danneggiatrice. I due hanno avuto una storia poi naufragata: lui l’avrebbe lasciata chiudendo il rapporto.

E lei non l’avrebbe presa bene. Non l’avrebbe presa bene affatto. Nelle scorse settimane c’erano già state discussioni e battibecchi. Un tira e molla tra l’insulto libero, la narcotica illusione “sto molto meglio senza di te. Sono io ad averci guadagnato” e la rabbia vera.

E ieri, quando lei passando per strada, ha riconosciuto l’utilitaria di lui posteggiata sulla pubblica via a questa rabbia ha dato sfogo. “Non mi vuoi? E io ti sfregio l’auto”, deve aver pensato. Detto, fatto. E il vandalismo ha pure il vezzo di essere molto femminile: perché l’auto dell’amore non corrisposto è stata graffiata. Sì, graffiata. Non presa a sprangate o a colpi di crick.

Alla fine del trattamento pareva quasi che un’enorme mano di donna con solide unghie ricostruite si fosse abbattuta sulla vettura. Non è chiaro quale arnese la donna abbia utilizzato per compiere lo scempio, ma è certo che il proprietario della vettura non appena visto il danneggiamento ha chiamato i carabinieri e puntato il dito contro la donna. A supporto delle accuse ci sarebbero anche dei testimoni. E per la focosa abbandonata è scattata la denuncia. S. Car.

© riproduzione riservata