Gita a Como, che incubo  Prima la funicolare ko  Poi treno rotto,  attesa sotto il sole
La folla in attesa di salire alla stazione di Como Lago

Gita a Como, che incubo

Prima la funicolare ko

Poi treno rotto, attesa sotto il sole

Non si può dire che quella di ieri sia stata una giornata fortunata per i trasporti pubblici in città. Stop alla funicolare, come potete leggere a parte, ma anche problemi per chi era diretto a Milano in treno

Non si può dire che quella di ieri sia stata una giornata fortunata per i trasporti pubblici in città. Stop alla funicolare, come potete leggere a parte, ma anche problemi per chi era diretto a Milano in treno.

«La corsa delle 17.15 da Como Lago è stata soppressa - racconta Daniela Basilico - E tutti i passeggeri rimasti a piedi, con l’aggiunta di quelli arrivati per prendere il treno successivo, sono rimasti sulla banchina sotto il solo cocente, perché hanno aperto le porte del convoglio solo un minuto prima della partenza».

Come se non bastasse, il treno successivo «è partito in ritardo» rispetto all’orario previsto (le 17.45) e «l’aria condizionata non funzionava».

Facile immaginare i disagi, viste le temperature elevate registrate ieri pomeriggio in città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA