Giovedì 30 Gennaio 2014

Giubiana a prova di nevicata

Cantù, il corteo si farà

Una delle scorse edizioni della Giubiana
(Foto by Archivio)

Tutto pronto per accendere il fuoco. E se anche arrivasse la neve, la Giubiana non speri nella grazia. Al massimo, verrà scortata alla sua gogna da un corteo in abiti civili.

Appuntamento questa sera con il tradizionale rogo sul quale verrà bruciato l’inverno. O meglio, nella versione tutta cittadina la bella castellana fedifraga che, vuole tradizione ormai diffusa, nel XII secolo tradì per amore Cantù, nella guerra tra milanesi e comaschi.

Si parte alle 20.45 da via Dante, davanti al bar “La Pergola”, con la precessione che dovrà accompagnare la Giubiana sul rogo. Il manichino quest’anno è stato vestito e truccato da componenti dell’associazione Welcome Cantù.

Processione che passerà da via dei Mille, via Volta, via Roma, largo XX Settembre - dove avverrà l’incontro con le autorità e esibizione degli sbandieratori - via Matteotti e quindi l’arrivo in piazza Garibaldi, dove è stato allestito come da prassi il falò. La chiusura con il naso all’insù, per godersi i fuochi d’artificio.

© riproduzione riservata