Sabato 18 Ottobre 2014

Grandate, la protesta dei genitori

«I nostri figli lasciati a terra dai bus»

Ragazzini salgono sul bus a Grandate
(Foto by archivio)

I bus lasciano a piedi gli studenti, i genitori di Grandate tornano sul piede di guerra. Asf corre ai ripari e cerca di potenziare l’orario scolastico al mattino.

L’anno scolastico è ricominciato ormai da un mese e come ad ogni inizio delle lezioni si ripete un fastidioso problema che fa arrabbiare mamme e papà. «Tra settembre e ottobre è capitato tante, troppe volte, l’ultima la settimana scorsa - racconta Orazio Pasinato, che ha un figlio che frequenta la quinta ginnasio al liceo Volta di Como - I ragazzi arrivano alla fermata del pullman, ma i bus tirano dritto. Oppure aprono le porte soltanto dietro e gli studenti non riescono a salire perché la corsa è troppo piena».

Da lunedì 20 però Asf potenzierà la linea per migliorare il servizio in particolare a Grandate, dove i bus arrivano già pieni.

© riproduzione riservata