Grave il bambino ustionato dall’olio  La madre ha cercato di proteggerlo

Grave il bambino ustionato dall’olio

La madre ha cercato di proteggerlo

Turate, è sedato e in terapia intensiva a Verona,

Ricoverata anche la donna per ustioni di secondo grado alle mani

È grave il bambino ustionato dall’olio, in ospedale anche la madre rimasta ferita alle mani nel tentativo di riparare il figlioletto di quattro anni.

Il piccolo, attualmente sotto sedazione , è ricoverato a Verona, nel reparto di Terapia intensiva per bimbi dell’ospedale di Borgo Trento con ustioni di secondo grado a un braccio e alla spalla.

I medici del centro specializzato hanno fatto sapere che i parametri vitali sono stabili e, al momento, hanno chiesto 72 ore per poterne valutare il quadro medico generale. Si sono comunque dichiarati fiduciosi riguardo al fatto che le sue condizioni possano migliorare.

Voleva guardare cosa c’era dentro nel pentolino che la mamma aveva messo sui fornello e ha finito per urtarlo, rovesciandoselo addosso. Una innocente curiosità che ha purtroppo avuto conseguenze molto gravi per il bimbo vittima del drammatico incidente domestico di giovedì sera, attorno alle 21, nella cucina dell’abitazione di via Donizetti dove risiede la famiglia

Ustionata alle mani anche la madre, anche lei in quel momento in cucina, che rendendosi conto di quello che stava accadendo ha cercato con la forza della disperazione di proteggere il figlioletto. o almeno di limitare le conseguenze.

Ora l’intero paese vive con apprensione, nella speranza di un lieto fine, la drammatica vicenda iniziata quando, nel giro di poco tempo, sul luogo dell’incidente sono giunte un’ambulanza della Croce Rossa di Lomazzo, una del Sos di Mozzate e l’auto infermieristica.

Valutata la gravità della situazione da Brescia è stato inviato anche l’elisoccorso che, atterrato in un vicino campo in via De Gasperi, ha poi trasportato il piccolo paziente a Verona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA