Domenica 15 Settembre 2013

Grida e sangue alla stazione

E il disastro diventa un successo

I finti passeggeri del treno hanno recitato perfettamente la loro parte di feriti

Sarà stata anche finzione. Ma per l’interpretazione realistica andata in scena sabato notte alla stazione delle Ferrovie Nord di piazza Diaz, i protagonisti avrebbero potuto tranquillamente concorre all’assegnazione di un Oscar.

Se ne sono accorti gli oltre 300 cittadini curiosi che hanno deciso di vivere una serata alternativa assistendo all’esercitazione “Rescue 2013” organizzata dai nuclei comunali di Protezione Civile di Lomazzo e Mariano Comense, dalle associazioni di Protezione Civile “A.n.Gi.v Lombardia”, “G.o.l Colline Comasche”, “Ari Lomazzo”, “Protezione Civile&Solidarietà” e dalla Croce Rossa, Viola e dalla sezione marianese della Croce Bianca.

Tutti impegnati, intorno alle 23, a far fronte alla simulazione di un incidente ferroviario: un treno in arrivo da Milano, infatti, in seguito a un guasto all’impianto frenante è andato a sbattere sul binario morto della stazione provocando una trentina di feriti.

Obiettivo dell’esercitazione è stato quello di testare, in una situazione di caos e di emergenza, i tempi di reazione dei gruppi di intervento.

© riproduzione riservata