Giovedì 18 Luglio 2013

Guidava l’autobus ubriaco

Licenziato, ora è a processo

Si è aperto in tribunale a Como il processo a carico di un ex dipendente delle Ferrovie Nord accusato di guida in stato di ebbrezza.

L’uomo, 47 anni di Olgiate Comasco, il 23 ottobre 2010 era stato denunciato dai carabinieri di Como dopo che lo avevano trovato al volante di un mezzo di linea, in servizio sulla tratta da Como a Varese, con un tasso alcolemico superiore a 2,60, ovvero più di quattro volte oltre al limite consentito per legge.

In aula si sono presentati a testimoniare il responsabile del deposito di Solbiate dei bus delle Ferrovie Nord Milano, il quale ha ricordato come nel primo pomeriggio di quel 23 ottobre fosse stato chiamato a casa d’urgenza dopo che alcuni utenti avevano segnalato la presenza di un autista ubriaco al volante di un mezzo di linea. All’altezza di Solbiate il bus si era bloccato e i passeggeri erano scesi dal mezzo e fatti salire a bordo di un secondo mezzo, diretto sempre a Varese. Agostino, con il pullman vuoto, si era portato fino al deposito vicino. Ed è lì che il responsabile di Fnm lo aveva trovato.

L’articolo completo su La Provincia di giovedì

© riproduzione riservata