Venerdì 07 Febbraio 2014

Hanno lasciato tutto

Per vivere in barca

1 Il passaggio dell’equatore, un’autoscatto della coppia pochi mesi dopo la partenza dall’Italia 2 Coelacanthe in navigazione 3 Lara Bubani con la piccola Reva

Michele Bondi e Lara Bubani si sono creati il loro sogno: a settembre 2009 hanno deciso di lasciare i rispettivi lavori e prendersi una pausa di quattro anni per girare il mondo in barca a vela.

Dopo quattro anni hanno però capito che la barca è la loro casa, qui hanno trovato una nuova compagna di viaggio, hanno infatti avuto il 20 dicembre 2013 una figlia, Reva, e con lei contano di partire per un nuovo viaggio verso ovest e non fermarsi per tutto il tempo che riusciranno.

«Il nostro viaggio non è finito e non finirà, si è lentamente trasformato in uno stile di vita - spiega Lara , 37 anni di Erba - Siamo giramondo in barca a vela a tempo pieno e cercheremo di rimanere in viaggio per tutto il tempo che riusciremo. Questa vita era il nostro sogno ed è ora una bella realtà».

Raccontava la coppia prima della partenza nel 2009: «Noi non fuggiamo da nulla, vogliamo semplicemente provare questa esperienza, i nostri risparmi li abbiamo investiti tutti in questa avventura. Con cinquantamila euro abbiamo comprato una barca a vela di dodici metri, usata da sistemare».

Hanno creato un sito, con il nome della barca: www.coelacanthe.it. Qui si possono trovare tutte le informazioni sull’impresa intorno al mondo. Un geometra inventatosi capitano che ha solcato l’oceano e una psicologa che farà da vice.

Giovanni Cristiani

© riproduzione riservata