Domenica 05 Ottobre 2008

I beni dell’ospedale all’asta
Viaggio nei 56 immobili

L’azienda ospedaliera si prepara a vendere tutti gli immobili e i terreni per finanziare la costruzione del Sant’Anna bis. Oltre all’area di via Napoleona (da cui si punta ad incassare la cifra minima di 33 milioni di euro) all’asta andranno una serie di palazzine in città e a Cantù con l’obiettivo di ricavare gli altri 33 milioni necessari per coprire le voci del piano finanziario.
Nel dettaglio a Como città ci sono 10 stabili, come hanno fatto sapere dall’azienda ospedaliera, «di diversa metratura e composizione, ciascuno composto da uno o più appartamenti alcuni dei quali accompagnati da botteghe e box» oltre a un appartamento singolo per un totale di 50 unità immobiliari. Siamo andati a vederli. Il tour parte dalla centralissima via Vittorio Emanuele, di fronte al museo Giovio. Si tratta di un immobile di alto valore, sia per dimensioni sia per valenza storica. Poco distante, a due passi da piazza Volta (in via Carcano), un altro stabile di proprietà dell’ospedale che verrà messo all’asta.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata