I vandali sfidano ancora il Comune  Scritte con lo spray sulla palestra
Scritte con vernice rossa sulle pareti esterne della palestra

I vandali sfidano ancora il Comune

Scritte con lo spray sulla palestra

Nuovo raid in via XXV Aprile ad Appiano Gentile

Il vicesindaco: «Vediamo chi si stanca prima»

Altro raid vandalico ai danni della palestra comunale. Imbrattata la parete che affaccia su via Verdi, con la frase “I nostri sogni sono i vostri mostri” scritta con vernice spray rossa.

Una settimana prima, forse la stessa banda aveva svuotato un estintore sul pavimento dell’impianto sportivo in via XXV Aprile, dopo essersi introdotta furtivamente nell’edificio. Nella stessa notte erano state lasciate scritte volgari anche sulla struttura, adibita a bar, dell’area feste al parco Rosnati.

Prima ancora era stata imbrattata con disegni e una scritta eloquente “Free party is not a crime” l’angolo sinistro della facciata e un lembo della parete laterale che dà sulla caserma dei vigili del fuoco. Un analogo disegno era stato realizzato anche su una proprietà privata in via Linati.

Una sequela di atti vandalici, concentrata soprattutto sulla palestra, che ormai si ripete quasi settimanalmente. Non si esclude, anzi è probabile, che siano sempre gli stessi ad agire in una sorta di sfida aperta al Comune, determinato però a tenere testa ai vandali.

Il vicesindaco Luigi Caldi ribadisce la volontà di non arrendersi: «Continueremo a pulire dove sporcano, vediamo chi si stancherà prima».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA