Il “bombarolo” è ritornato  Cabina telefonica distrutta
Quel che resta della cabina telefonica

Il “bombarolo” è ritornato

Cabina telefonica distrutta

Botto nella notte in via Marconi a Turate

Il vandalo “dinamitardo” è tornato in azione nelle ultime ore a Turate: è saltata per aria, dopo l’esplosione di una bomba carta, una cabina telefonica in via Guglielmo Marconi.

Il responsabile dell’assurdo gesto potrebbe essere lo stesso individuo che alcuni giorni fa aveva fatto esplodere un grosso petardo nella zona centrale del paese danneggiando anche alcune vetrine. I fatti si sono ripetuti anche lunedì sera. Secondo una ricostruzione sommaria dell’accaduto, il grosso petardo è stato innescato intorno alle 23. In una zona piuttosto centrale della città con bar, negozi e palazzine tutto intorno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA