Martedì 02 Settembre 2014

Il “giallo” mongolfiere

Ma era solo una gara

1 Una mongolfiera parzialmente coperta dagli alberi: ricoscibile lo scudo crociato simbolo della confederazione svizzera, ben visibili le strisce biancorosse2 I tre “oggetti volanti” segnalati da più parti nell’Olgiatese snella giornata di sabato: niente Ufo, soltanto tre mongolfiere che stavano partecipando a una sorta di gara dalla Francia con arrivo a Mantova

“Invasione” di mongolfiere. Nel cielo sopra Socco, nel Comune di Fino Mornasco, sabato mattina volavano tre mongolfiere con “targa” svizzera. All’improvviso sono comparse silenziosamente - provenivano da Sud - e altrettanto tacitamente hanno continuato il loro volo finché sono scomparse dietro gli alberi.

Procedevano in gruppo, a distanza ravvicinata: una era a strisce bianche e rosse, un’altra bluette con inserti verdi e una terza multicolore, tutte e tre con l’inconfondibile simbolo scudo crociato a tradire la nazionalità degli occupanti. Non è stato l’unico avvistamento. Altre tre mongolfiere, sabato mattina, sono state notate nei cieli di Bulgarograsso e dell’Appianese. Sorvolavano la zona, con il loro incedere lento e lieve.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di MARTEDÌ 2 settembre 2014

© riproduzione riservata