Il sindaco di Brunate fa pace con i Suv  Cancellata l’ordinanza dopo sette anni

Il sindaco di Brunate fa pace con i Suv

Cancellata l’ordinanza dopo sette anni

Revocata l’ordinanza che dal 2008 vietava ai Suv di circolare a Brunate. Il sindaco Davide Bodini toglie il divieto e così anche gli Sport Utility Vehicles (Suv) potranno percorrere le strette strade brunatesi. Dal 18 febbraio 2008, dopo l’ordinanza dell’ex sindaco Darko Pandakovic, in paese con pneumatici superiori a 730 millimetri o larghezza oltre i 184 centimetri, ovvero con il Suv, non si poteva transitare. Sette anni dopo le cose sono cambiate e Bodini, sindaco dal 2009, mette fine a un’ordinanza che definisce «inefficace».

«In tanti anni non sono state elevate contravvenzioni, le case automobilistiche hanno realizzato modelli di auto che, pur non essendo Suv, sono molto più ingombranti - dice Bodini - non avrebbe senso lasciare in vigore un’ordinanza che è stata per anni totalmente inefficace.”

Dal 2008 Suv estromessi dal territorio brunatese, a meno che non si fosse in possesso delle autorizzazioni per i residenti che erano oltre 100, ed anche questa cosa aveva fatto scalpore a suo tempo, anche perché risultava che su circa 2.000 abitanti c’era un Suv ogni 10 famiglie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA