Venerdì 06 Dicembre 2013

Inaugurato il nuovo ponte
Madesimo è più vicina

Il cantiere del ponte è stato lungo

Collaudo terminato., è stato inaugurato oggi iIl ponte di Gallivaggio sulla statale 36, realizzato da Anas sulla valle dell’Avero, territorio di San Giacomo Filippo.

Il manufatto è stato oggetto negli ultimi tre giorni degli ultimi collaudi e, ora, può essere aperto al traffico in entrambi i sensi di marcia. Una notizia anche per i tanti comaschi che sono soliti raggiungere Campodolcino e Madesimo, in concomitanza con la riapertura degli impianti sciistici.

Fino ad ora, infatti, solo una delle due corsie è stata aperta costringendo gli automobilisti al senso unico alternato. Negli ultimi giorni nemmeno, visto che la Statale 36 era stata completamente chiusa al traffico nella fascia oraria compresa tra le 8,30 e le 17,30 con una sola finestra a mezzogiorno per il passaggio del pullman di linea. Limitazioni dovute alla necessità di ultimare gli interventi per consentire l’apertura del nuovo tratto di statale.

L’apertura del ponte arriva appena in tempo, visto che con il ponte di Sant’Ambrogio inizierà il traffico dei vacanzieri diretti verso le località sciistiche della Valle Spluga. Un’inaugurazione attesa a lungo. Nel maggio del 2009 si era parlato dell’inizio del 2011 come possibile data della fine dei lavori. Lavori poi partiti in ritardo, tanto che il termine ultimo era stato spostato a gennaio 2013.

Nello scorso inverno la data di inaugurazione era stata spostata a giugno. Poi il maltempo e un intoppo burocratico avevano fatto slittare la deadline prima a settembre e, quindi, entro l’inizio della stagione turistica. Rispetto alla previsione iniziale, insomma, ci sono più di due anni e mezzo di ritardo. Quasi un anno rispetto alla data fissata all’apertura del cantiere. La struttura è un moderno ponte ad arco completamente in acciaio.

La luce del nuovo ponte è di 51 metri, la larghezza complessiva dell’impalcato pari a 12,64 metri e comprende due corsie da 3,5 metri e due banchine laterali da 1,25 metri.

Presente anche un passaggio protetto per i pedoni. L’importo complessivo dell’intervento realizzato da Anas è superiore ai  3,2 milioni  di euro. D. Pra.

© riproduzione riservata