Incidente di Bologna Riaperto il raccordo
L’impatto che ha dato origine all’incendio (Foto by UFFICIO STAMPA AUTOSTRADE PER L')

Incidente di Bologna
Riaperto il raccordo

Traffico ripristinato con deviazione sulla Casalecchio-Borgo Panigale. L’incidente non ha interessato la direttrice Milano-Adriatico

E’ stato riaperto alle 9.25 il raccordo di Casalecchio dove ieri è parzialmente crollato un ponte dell’autostrada. Il raccordo su cui è avvenuto il tragico incidente lunedì è quello che collega Casalecchio con Borgo Panigale, e mette in comunicazione la A1 e la A14, utilizzato da chi passa dall’autostrada Adriatica a quella del Sole da e per Firenze.

L’incidente non ha invece interessato la direttrice percorsa da chi da Milano è diretto verso Adriatico, che resta normalmente aperta al traffico.

I tecnici di Autostrade per l’Italia, dopo verifiche proseguite per tutta la notte, hanno confermato la transitabilità del tratto nella carreggiata opposta a quella crollata. E’ stato predisposto uno scambio di carreggiata, che consente agli utenti provenienti da Firenze di raggiungere la A14 tramite una corsia in deviazione sulla carreggiata opposta. Riaperto anche il tratto di tangenziale compreso tra gli svincoli 2 e 3 in direzione dell’A1. Il tratto, invece, rimane chiuso in direzione A14.

«Quel che bisogna fare sempre è vigilare sugli standard di sicurezza: vale per il trasporto su strada, ferroviario, a tutti i i livelli». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte che, a Bologna, ha visitato i feriti dell’incidente di ieri e sorvolato, in elicottero, il luogo dove è crollato il ponte sull’autostrada. «Bisogna vigilare - ha aggiunto - non mi sembra ci siano smagliature nella legislazione attuale, si può discutere se estendere l’articolo 10 del codice della strada anche al trasporto di sostanze pericolose».

© RIPRODUZIONE RISERVATA