Mercoledì 25 Settembre 2013

Inverigo, ragazzo ucciso dal Tir

La famiglia: «Cerchiamo testimoni»

INVERIGO - Vani i soccorsi a Samuel Santilli

Non è una questione di responsabilità, di colpe da addossare per dare un perché al giorno in cui la serenità della loro famiglia si è spezzata. Vogliono solo capire quale sia la verità, scollarsi via i dubbi e gli interrogativi che rubano il sonno da quando sei mesi fa Samuel Santilli, figlio e fratello, è morto a 22 anni in un incidente stradale, schiacciato dalle ruote di un tir lungo la provinciale 41, la Valassina, a Inverigo. Per questo oggi la sua famiglia lancia un appello a chiunque quel venerdì abbia visto qualcosa, perché possa fornire degli elementi per comprendere quale sia stata davvero la dinamica.

I servizi su La Provincia in edicola mercoledì 25 settembre

© riproduzione riservata